Il Laboratorio Teatrale - Stagione 2016/2017

20 Settembre 2016

Dopo gli entusiasmanti successi riscontrati nel precedente anno scolastico, in particolare con la partecipazione al Premio Gaber - Obiettivo Nuove Generazioni, dal mese di ottobre 2016 ripartono le attività del Laboratorio Teatrale inserite nell'offerta del PICCOLO ATELIER - Laboratori d'arte creativa organizzato della Scuola AGAZZI.

Il corso si propone di utilizzare il Teatro nella sua forma più alta: quella terapeutica.

In una società in cui è facile perdere di vista alcune esigenze primarie umane, il Teatro può fornire quell'intimo rapporto con i sensi, allontanando le barriere del giudizio.

Tramite un'esperienza di tipo espressivo-comunicativo, i bambini entrano in contatto tra loro in modo più immediato e autentico. L'odore dei costumi, la magia del trucco, il rumore dei passi, le ombre create dalle luci, i suoni, il tempo sospeso, l'emozione, la sorpresa. E' il "far finta" che accompagna i bambini nei loro giochi, proiettandoli nel mondo dell'immaginazione nel momento in cui inscenano la vita.

Il corso mira a dare sfogo alla creatività, a scoprire il piacere di esprimersi in modi inconsueti, acquisendo consapevolezza dello spazio, del proprio corpo e della propria voce.

Il  Laboratorio Teatrale della stagione 2016/2017 è curato da Maria Grazia Teramo: intraprende la sua carriera teatrale nel 1999, quando viene ammessa all'Accademia d'Arte Drammatica della Calabria di Palmi (RC); qui tramite l'aiuto di maestri del calibro di Luciano Lucignani, Alvaro Piccardi, Flavio Colombaioni, Silvia Vladimivsky, Paolo Giuranna, Gianni Diotajuti, Claudia Giannotti (ecc.), conosce le varie tecniche e le varie discipline del teatro, cominciando l'esperienza da attrice in varie rappresentazioni (tra cui La Frontiera di Franco Però, Emma Zunz di J.L.Borges per la regia di Silvia Vladimivsky, L'Orestea di Eschilo per la regia di Livio Galassi e Il Caffè dei Naviganti di Corrado Alvaro per la regia di Walter Manfrè) che collezionano repliche in tutta Italia. Diplomata nel 2002, partecipa a un master presso l'Akademia Teatralna di Varsavia e di Cracovia, qui conosce forme e stili del movimento scenico, tramite le tecniche utilizzate da Jerzy Grotowsky. Dopo varie esperienze da attrice, nel 2007 tiene il suo primo laboratorio teatrale a Melito di Portosalvo (RC). Nel 2010 fonda l'associazione culturale LaboArt Tropea, di cui è tuttora presidente e insegnante di teatro, in questi anni affina le tecniche registiche e realizza diversi spettacoli, nel frattempo viene coinvolta in diversi progetti per le scuole. Nel 2014 diventa l'insegnante di Teatro della Scuola Primaria “Agazzi” di Vibo Valentia, con cui vince il premio nazionale “Giorgio Gaber per le nuove generazioni” 2016 (sezione Teatro Elementari) con lo spettacolo “Abbasso la mafia”.

Maggiori informazioni sono disponibili presso la Direzione della SCUOLA AGAZZI o contattando i numeri 0963.93495 e 335.5639857.

Top